Bilanci

BILANCI

Ai sensi dall'art. 29, c. 1 e 2 del D.Lgs. 33/2013 in questa sezione sono pubblicati il bilancio di previsione, il conto consuntivo.

IL BILANCIO PLURIENNALE

Il bilancio pluriennale è redatto in termini di competenza, copre un periodo non inferiore ai tre anni e viene aggiornato annualmente.

IL PIANO PROGRAMMATICO

Il piano programmatico costituisce allegato al bilancio pluriennale, illustra gli aspetti socio-economici dell’utenza e dei servizi dell’azienda, precisandone le risorse umane, strumentali e tecnologiche. Esso indica altresì le linee strategiche da perseguire e gli obiettivi da raggiungere.

IL BUDGET

Il budget è lo strumento di programmazione e controllo dell'attività delle aziende ed esprime analiticamente il risultato economico per il successivo anno solare.

LA RELAZIONE ESPLICATIVA DEL BUDGET

È il documento di programmazione delle attività dell'A.P.S.P.. Contiene l’illustrazione dei programmi di spesa da perseguire e l’illustrazione dei mezzi necessari per farvi fronte.

IL BILANCIO COMPRENDE:

IL BILANCIO DI ESERCIZIO

Il bilancio di esercizio dimostra i risultati della gestione; esso comprende lo stato patrimoniale, il conto economico, la nota integrativa e la relazione sull'andamento della gestione.

LO STATO PATRIMONIALE

Lo stato patrimoniale è un prospetto contabile a sezioni contrapposte elaborato secondo uno schema a voci obbligatorie. Esso rappresenta la consistenza delle attività, delle passività e il patrimonio netto esistenti alla chiusura dell’esercizio.

Il conto economico

Il conto economico evidenzia le componenti positive e negative dell’attività delle aziende secondo criteri di competenza economica.

LA NOTA INTEGRATIVA

La nota integrativa deve indicare, i criteri di valutazione delle poste dello stato patrimoniale e del conto economico.

LA RELAZIONE SULL'ANDAMENTO DELLA GESTIONE

La relazione illustrativa sull’andamento della gestione esprime le valutazioni di efficacia dell’azione condotta sulla base dei risultati conseguiti, in rapporto ai programmi ed ai costi sostenuti. Essa tiene conto delle risultanze del controllo di gestione e delle relazioni dell’organo di revisione contabile.