Vai menu di sezione

I racconti dei volontari

Intervistiamo i ragazzi che prendono parte ai nostri progetti SCUP
 

Ciao Alessandra, da dove vieni, quanti anni hai e quando hai iniziato il progetto di SCUP presso il nostro ente? 
Ciao, vivo a Terre d’Adige, ho 26 anni e ho iniziato qui il 1° novembre 2019. 

Ci parleresti del tuo progetto? Quali sono le tue mansioni?
Il progetto si svolge nell’area amministrativa, perciò resto prevalentemente in ufficio. Mi occupo sia del front che del back office, vale a dire sia di quelle attività che riguardano l’accoglienza degli utenti - come, ad esempio, la spiegazione dei servizi offerti dall’APSP - che delle mansioni da effettuarsi non a stretto contatto con l’utenza - come la gesrione dei registri presenze, delle fatture e dei buoni di servizio. 

Perché hai deciso di dedicare un anno del tuo tempo al servizio civile?
Perché non volevo farmi scappare questa opportunità di imparare in un contesto a me estraneo e perciò ricco di nuovi stimoli, che provengono sia dall’abbondanza di servizi offerti dal Casa Mia, sia dall’insieme di attività proposte dal servizio civile stesso. 

 

Pubblicato il: Mercoledì, 08 Gennaio 2020
torna all'inizio